Il 4 dicembre 2018 si è svolta presso la Sala Conferenze Marco Biagi a Bologna una conferenza organizzata dalla commissione Studi “Tutela dei Patrimoni, rapporti contrattuali tipici ed atipici (Trust ed altro)” dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili, della quale il dott. Montefameglio è Presidente.

Durante la Conferenza intitolata “Le Polizze Unit Linked ed Index Linked: aspetti civilistici e tributari” è stato presentato il Quaderno n.2 “Polizze Unit Linked ed Index Linked – Aspetti Civilistici e Tributari”.

Riportiamo l’introduzione del documento, redatta dal dott. Montefameglio:

Questo documento è stato prodotto dalla Commissione “Tutela dei Patrimoni – Rapporti Contrattuali Tipici ed Atipici (Trust e altro)” dell’ODCEC di Bologna con l’intento di fornire una sintesi sistematica di uno strumento che negli ultimi anni ha incontrato in Italia sempre maggiore diffusione.

Se da un lato le polizze Unit Linked ed Index Linked si sono sviluppate su larga scala, tanto da potere essere ormai considerate un prodotto “consumer”, da un altro lato la complessità del prodotto – al di là della presentazione a volte semplicistica dello stesso da parte di taluni operatori – è tale da non essere di immediata comprensione se non dagli addetti ai lavori.

Oltre ad una fiscalità obiettivamente articolata, lo stesso inquadramento civilistico deve essere considerato con attenzione sia dal fruitore finale che dal professionista che lo assiste, così come non si può prescindere da talune patologie, censurate tanto dalla giurisprudenza quanto dall’Amministrazione Finanziaria. Il documento ha dunque l’obiettivo di fornire un riferimento di pronta consultazione al professionista che si approcci allo strumento, analizzandone in maniera sintetica ma sistematica gli aspetti civilistici e fiscali, ed evidenziandone obiettivamente le opportunità di utilizzo e le criticità.

Per approfondimenti è possibile consultare il documento completo: Polizze Unit Linked ed Index Linked – Aspetti Civilistici e Tributari

Iscriviti alla newsletter di Galvani Fiduciaria

Che argomenti ti interessano?

Privacy

Grazie per esserti iscritto alla Newsletter di Galvani Fiduciaria